Cannoli siciliani dello Chef

Cannoli siciliani dello Chef
di Sergio Maria Teutonico

Dopo alcune settimane di cielo grigio e pioggia, oggi nella città dove vivo è comparso il sole e mi è venuta voglia di vacanze, di viaggiare e di... Sicilia! Per questo ho pensato di parlarvi dei cannoli siciliani, delizie a cui spesso rinunciamo perché difficili da reperire (quelli che vendono al bar messi in vetrina già farciti sono uno scempio, non smetterò mai di ripeterlo). Ebbene, perché non preparare i cannoli siciliani in casa? Questa versione non è paragonabile a un cannolo appena farcito mangiato sul lungomare di Taormina, ma ci va molto vicino! (La mia segretaria siciliana li ha approvati!!!)

Ingredienti:
olio per friggere (o anche strutto)
Per la pasta dei cannoli
300 g farina 00
100 g zucchero a velo
50 g strutto
10 g sale fine
1 uovo
20 g aceto di vino bianco
10 g marsala

Per il ripieno
250 g di ricotta di pecora freschissima
100gr di zucchero semolato
poche gocce di zagara o di essenza di limone
50 g canditi ( meglio se zucca e cedro)
50 g cioccolato fondente
1 pizzico di cannella in polvere
zucchero a velo

CANNOLI SICILIANI 7

Prepariamo i cannoli: sul piano di lavoro disponete la farina a fontana e gli altri ingredienti nel centro.
Lavorate il composto con energia formando una massa piuttosto compatta che lascerete a riposo, coperta, per una trentina di minuti.
Dopo il riposo, aiutandovi con un pizzico di farina se necessario, stendete la massa in una sfoglia spessa circa tre millimetri, da questa ricavate dei dischi di una decina di centimetri di diametro che avvolgerete intorno agli stampi da cannolo.
Sovrapponete i lembi rimasti liberi spennellando con un pochino di bianco d'uovo.
Friggete in abbondante olio caldo ottenendo i caratteristici cannoli.
Prima di toglierli dagli stampi lasciateli freddare lievemente.

Prepariamo il ripieno: lavorate con cura la ricotta con lo zucchero semolato.
passate il tutto al setaccio quindi aggiungete gli altri ingredienti e lasciate riposare il composto per una trentina di minuti al fresco.
Farcite i cannoli che spolverizzerete di zucchero al velo immediatamente prima di servirli.
Se dovete aspettare gli ospiti, conservate da parte le cialde e tenete in frigo il ripieno. Farcite i vostri cannoli solo subito prima di servirli.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI PASTICCERIA 

Nessun commento ancora

Lascia un commento

X