Pane nocciole e fichi

Pane nocciole e fichi
di Sergio Maria Teutonico

La generazione della merenda con il pane forse è finita, però c'è stata. C'era il pane con la tavoletta di cioccolata, il pane con olio e sale e il pane bagnato con un poco di acqua su cui poi spolveravi un cucchiaino di zucchero. Era, semplicemente, bello. Non che adesso non lo sia, però forse mi permetto umilmente di pensare che avere troppo ti fa apprezzare meno. I genitori adesso educano i figli ad avere qualunque cosa e i figli diventano adulti che non hanno idea di cosa significhi guardare il piatto in tavola con la gioia di essere una di quelle persone che oggi possono mangiare. Provate invece a guardare un nonno che mangia, un nonno che magari ha fatto la guerra o una nonna che ha vissuto la carestia. Osservateli mangiare e notate come, solitamente, nei loro piatti non rimanga mai una briciola. È, di nuovo, semplicemente, bello.
Il pane nocciole e fichi mi riporta ai tempi delle merende con il pane, ed è buonissimo!

pane nocciole e fichi
Ingredienti:
300g farina 00
200g farina di segale (o integrale)
150g nocciole Piemonte tritate
375g acqua
25g lievito
5g zucchero
15g sale
10 fichi secchi

Procedimento:

Sciogliete il lievito nell'acqua e versate il tutto sulle farine setacciate e disposte a fontana. Impastate e aggiungete il sale e lo zucchero. Incordate e lasciate lievitare per 1h. Sgonfiate la pasta e unite le nocciole tritate e i fichi privati del picciolo e tagliati in spicchi. Incorporate per bene gli ingredienti e formate due filoni, disponeteli su una placca infarinata e lasciateli lievitare per 2 ore.
Infornate a 220° per 30 minuti circa. Sfornate, fate raffreddare per bene e servite come accompagnamento per cene a base di carni rosse o come merenda con del miele o una crema alle nocciole e cacao.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA

Nessun commento ancora

Lascia un commento

X