Pici con le briciole

Ingredienti

Per i pici

300 g di farina 00

100 g di semola rimacinata

sale

Per il condimento

100 g di mollica di pane

2 spicchi d’aglio

olio extravergine d’oliva

peperoncino

parmigiano grattugiato

Setacciate le due farine e formate una fontana sulla spianatoia, aggiungete un pizzico di sale e impastate con l'acqua fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea. Lasciate riposare l'impasto prima di procedere.

Stendetela con il mattarello in una sfoglia di circa un cm di spessore, poi tagliate la pasta a striscioline e, una alla volta, rotolatele con le mani aperte sulla spianatoia formando dei grossi spaghettoni (3-4 mm). Spolverateli di semola e metteteli su un panno senza ammassarli.

Per il condimento, spezzettate la mollica di pane e frullatela con il mixer. Scaldate 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva in una padella e fate rosolare a fuoco molto dolce l’aglio e poco peperoncino, poi rialzate un po’ la fiamma e unite la mollica che farete rosolare fino a leggera colorazione.

Cuocete i pici per 5-6 minuti in abbondante acqua salata in ebollizione. Passateli nel piatto di servizio, cospargeteli con un filo d’olio, mescolate rapidamente e condite con le briciole e il formaggio.

1 Risposta

  1. Esau Rita
    Adoro i pici. Li amo. A Roma, anzi no... fuori Roma... c'è una pasta simile. La chiamano in diversi modi... gnocco lungo... gnocchetti... le code... gnocchetti a coa (coda) de sorica (sorcetta... diciamo così..........). Vengono fatti nello stesso modo. Acqua, farina e tanto lavoro... Condimenti diversi... spesso amatriciana o gricia... Questi con la mollica devo provarli. Un abbraccio a tutti. Grazie per la ricetta.

Lascia un commento

X