Pollo alla cacciatora - Scuola di Cucina di Sergio Maria Teutonico

Pollo alla cacciatora

Pollo alla cacciatora
di Sergio Maria Teutonico

Il saporitissimo pollo alla cacciatora è una ricetta tradizionale molto antica che richiedeva cura e pazienza. Nel caso del pollo, la cottura non è poi molto lunga ma dovete comunque fare attenzione a non far attaccare nulla al fondo del tegame.
Sbizzarritevi con le erbe e le spezie, io oggi uso rosmarino e ginepro ma se vi piace alla fine mettete prezzemolo e abbondante pepe nero! Vedrete come amerete il pollo alla cacciatora una volta servito nel suo piatto pieno si sugo e crostini di pane. Se volete, aggiungete un peperone rosso a listarelle a metà cottura! Paradisiaco!

Ingredienti:

1 pollo
1 cipolla
2 spicchi d’aglio
1 ramo di rosmarino
1 bicchiere di vino bianco
1/3 di bicchiere d’aceto
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
4 fette di pane raffermo
olio extravergine di oliva q.b.
ginepro q.b.
sale q.b.
pepe q.b.

POLLO ALLA CACCIATORA (1)

Tagliate il pollo in ottavi.
Scaldate in una casseruola capiente pochissimo olio e rosolateci il pollo con il rosmarino.
Lasciate che i pezzi di pollo prendano colore ma non mescolateli troppo frequentemente altrimenti potreste ritrovarvi con uno spezzatino…
Tagliate la cipolla a fette, schiacciate e tritate l’aglio.
Aggiungete tutto al pollo e fate prendere colore.
Sfumate con il vino mescolato nell’aceto e mentre si alzano i vapori del vino dalla casseruola, aggiungete il concentrato di pomodoro e mescolate con cura.
Abbassate la fiamma e fate cuocere a fuoco dolcissimo e a tegame coperto per una ventina di minuti ancora.
A cottura quasi ultimata regolate di sale e di pepe.
Una volta cotto il pollo mettetelo in un piatto da portata dove sul fondo avrete messo delle fette di pane che avrete abbrustolito in forno.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA

Nessun commento ancora

Lascia un commento