Cappelletti al nero di seppia con ripieno di calamari


Cappelletti al nero di seppia con ripieno di calamari

Cappelletti al nero di seppia con ripieno ai calamari
di Sergio Maria Teutonico

La pasta fatta in casa, il ripieno delicato ma gustoso, l’allegria dei colori, il profumo del pesce col prezzemolo, la morbidezza dei calamari, la salsa al curry… dovete provare questi cappelletti, non ve ne pentirete!

Ingredienti
per la pasta:
300 g di farina
3 uova
10 g di nero di seppia

per il ripieno:
300 g di polpa di calamari tagliata sottilmente
olio extravergine di oliva
uno spicchio di aglio tritato
prezzemolo tritato
sale e pepe
per la salsa:
200 g di panna liquida
10 g di curry in polvere
sale e pepe

 

Disponete la farina a fontana sulla spianatoia, unite al centro le uova e il nero di seppia ed iniziate ad impastare fino a formare un composto liscio ed omogeneo.

Avvolgete la pasta con della pellicola per alimenti e lasciatela riposare due ore almeno.
Scaldare l’olio in una padella, aggiungete i calamari e cuocete qualche minuto a fuoco vivo.

Sgocciolate con un colino, trasferite nel robot da cucina insieme al prezzemolo e all’aglio, tritate il tutto e regolate di sale e pepe.
Girate la pasta in una sfoglia sottile passando attraverso i rulli della macchina e ricavatene dei quadrati di 5 cm di lato.

Servendovi di un pennello, inumidite i bordi con un po’ d’acqua, disponete al centro dei quadrati una noce di ripieno e ripiegateli a triangolo.

Raccogliete i due angoli della base e sovrapponeteli l’uno all’altro incollandoli con un po’ d’acqua, conservate i cappelletti su un vassoio infarinato, Stendere la pasta a mano a mano che la farcite altrimenti si secca rapidamente.
Far bollire la panna con il curry per 5 minuti, regolare di sale. Diluire poi con l’acqua di cottura.
Cuocere i cappelletti in acqua salata bollente per tre minuti circa.
Saltare i cappelletti nella salsa al curry e servire.

IMG_3129

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA 

Nessun Commento

Commenta