Fagottini di verza e grano saraceno con ragù di verdure


Fagottini di verza e grano saraceno con ragù di verdure

Fagottini di verza e grano saraceno con ragù di verdure

di Sergio Maria Teutonico

Il grano saraceno è da sempre collocato tra i cereali per le sue proprietà nutrizionali. Ottimo per le preparazioni di dolci italianissimi come la Pastiera, dove il grano viene cotto, principalmente viene usato per le minestre e la sua farina è ottima per la preparazione della pasta (come i pizzoccheri valtellinesi) e per preparazioni come la polenta e le crespelle. Qui oggi fa da insalata all’interno di gustosissimi fagottini di verza.

 

Ingredienti:
200 g di grano saraceno
12 foglie di verza
1 cipolla
olio extravergine
salvia
sale
pepe

Per il ragù di verdure
200 g di polpa di pomodoro
2 carote
1 costa di sedano
cipolla
1 dente d’aglio
rosmarino
olio extravergine
sale e pepe

grano saraceno

Tritate la cipolla e soffriggetela nell’olio con la salvia, lavate il grano, scolatelo e unitelo al soffritto.

Salate, coprite con un volume d’acqua pari al doppio del volume del cereale e cuocete coperto per 25 minuti, ritirate dal fuoco e lasciate intiepidire.

Scottate le foglie di verza in acqua bollente leggermente salata, scolatele e stendetele su un canovaccio.

Eliminate dalle foglie la costa centrale più dura, riempitele con il grano e chiudete a fagottino.

Sistemateli o in pirottini singoli o in un’unica pirofila unta e bagnate con circa 200 g di acqua.

Infornate a 180° per 15 minuti.

Preparate una macedonia con le verdure, fatele appassire in una casseruola con olio, aglio e rosmarino.

Salate, pepate e lasciate stufare per 10 minuti.

Aggiungete il pomodoro e continuate la cottura per 15-20 minuti.

Sistemate su ogni involtino un cucchiaio di verdure e un filo d’olio.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA 

 

Nessun Commento

Commenta