Paccheri fritti con cuore al pesto


Paccheri fritti con cuore al pesto

Paccheri fritti con cuore al pesto
di Sergio Maria Teutonico

I paccheri sono un formato di pasta tipico del Sud Italia che è amato e cucinato ormai in tutta Italia, e per fortuna visto quanto ci piace! Si possono preparare semplici al sugo, mantecati ai formaggi, a forno con salsa e melanzane oppure… fritti! Oggi li prepariamo ripieni di ricotta e con un cuore al pesto!

Ingredienti:

250 g di paccheri di ottima qualità
150 g di ricotta
150 g di besciamella soda
200 g di provola
50 g di parmigiano grattugiato
200 g di pesto
500 g di pomodori
foglie di basilico
olio extravergine d’oliva
3 uova
farina
pangrattato
olio per friggere
sale e pepe

Paccheri fritti con cuore al pesto

Lessate i paccheri per 3 minuti in abbondante acqua salata alla quale avrete aggiunto un filo di olio, scolateli e sistemateli su un canovaccio da cucina.
Preparate la farcitura: passate al mixer la provola e amalgamatela con la ricotta, la besciamella, il parmigiano, un pizzico di sale e di pepe e le foglie di basilico sminuzzate. Trasferite la farcia in una sac a poche e riempite i paccheri a metà, aggiungete una goccia di pesto e finite di riempirli con il composto di ricotta. Sistemate i paccheri su un vassoio e teneteli in frigorifero per circa 2 ore.
Procedete alla panatura: passate i paccheri farciti prima nella farina, poi nell’uovo leggermente sbattuto ed infine nel pangrattato (se volete ottenere una crosta più corposa potete ripetere gli ultimi due passaggi ancora una volta). Lavate e tagliate i pomodori in 4, fateli saltare in padella con un filo d’olio e un pizzico di sale, abbassate la fiamma e lasciateli cuocere. Trasferiteli nel bicchiere del frullatore ad immersione e frullate la salsa aggiungendo ancora un filo d’olio, riportate sul fuoco e lasciate asciugare a fuoco dolce.
Friggete i paccheri in abbondante olio, scolateli su carta assorbente e serviteli nei piatti individuali su un fondo di salsa al pomodoro, spolverate con del parmigiano grattugiato e decorate con qualche foglia di basilico.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA

Nessun Commento

Commenta