Ragù di baccalà con pesto di pistacchi e pomodori secchi


Ragù di baccalà con pesto di pistacchi e pomodori secchi

Ragù di baccalà con pesto di pistacchi e pomodori secchi
di Sergio Maria Teutonico

Se avete voglia di un fumante piatto di pasta che non sia il solito noioso, ecco qui un gustoso ragù di baccalà con pesto di pistacchi e pomodori secchi.
Ad una prima analisi potrebbe sembrare un piatto forse ai limiti della sapidità, in realtà vi stupirete della delicatezza di questo ragù di baccalà che avvolgerà la pasta con una cremosità che non vi aspettavate.
Potete arricchirlo con gli ingredienti che più amate, potete aggiungere delle erbette, del prezzemolo o sostituire i pistacchi con altra frutta secca!

Ingredienti:
200g di baccalà dissalato e ammollato
1 cipolla
1 costa di sedano
50 g di pistacchi tostati
100g di pomodori secchi
una manciata di parmigiano
20g di capperi sotto sale
1 litro di brodo vegetale
olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.

ragù2

 

Tagliate il baccalà a dadini. Mettete a rosolare in una pentola con un filo di olio e un trito di cipolla, sedano e capperi precedentemente dissalati (operazione importantissima da non tralasciare). Aggiungetevi il baccalà, bagnatelo con mezzo mestolo di brodo vegetale e lasciate cuocere per 10 minuti circa.

(Il brodo vegetale preparatelo con acqua, cipolle a metà, sedano, carote e se vi piace una foglia di alloro, NON usate i preparati granulari che contengono sale e rovinano la ricetta!)
In un mortaio tritate i pistacchi, unitevi il parmigiano, i pomodori secchi e l’olio a filo fino ad ottenere un composto fluido.
Cuocete la pasta che avete scelto di accompagnare con il ragù in abbondante acqua salata e saltatela con il condimento di baccalà (è ottima la pasta fatta in casa o una pasta corta che raccolga bene il condimento, come dei fusilli).
Distribuite nei piatti individuali e completate con il pesto di pistacchi e, se vi piace, la pelle del baccalà fritta.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA 

Nessun Commento

Commenta