Tajarin con farina di castagne al ragù


Tajarin con farina di castagne al ragù

Tajarin con farina di castagne al ragù
di Sergio Maria Teutonico

I tajarin sono una pasta all’uovo tipica piemontese.
Si possono preparare il molti modi, conditi con una salsa al tartufo, preparati con del tartufo nell’impasto, ai funghi oppure, come ho fatto io, con la farina di castagne!
Ho voluto condirli con uno squisito ragù di porri e salsiccia, se vi piace potete semplicemente condirli con burro e salvia o burro e erba cipollina!

Ingredienti:

Per la pasta
400 g farina 00
100 g farina di castagne
5 uova
5 g sale

Per il ragù
500 g salsiccia fresca
500 g porri
1 spicchio di aglio
100 g vino bianco
olio extravergine di oliva (oppure burro)
formaggio di tipo grana grattugiato
sale
pepe

tajarin

Prima mescolare le farine e disporle a fontana sul piano di lavoro.
Aggiungere il sale e le uova.

Impastare con energia dopo aver mescolato le uova con l’aiuto di una forchetta oppure con le dita.

Dunque lavorare l’impasto fino a ricavarne un composto liscio e plastico che dovrà riposare coperto da un telo per un’ora circa.

Nel frattempo preparare il ragù di porri e salsiccia.
Privare la salsiccia del budello e sgranarla.

Pulire i porri e affettarli sottilmente.
Pelare, schiacciare e tritare l’aglio.

Disporre poco olio in una casseruola e rosolarvi la salsiccia.

Adesso sfumare con il vino bianco e quando il vino sarà evaporato unirvi i porri.

Regolare di sale e di pepe e portare a cottura a fuoco dolcissimo.

Dopo circa trenta minuti spegnere il fuoco e aggiungere una spolverata di grana grattugiato, mettere da parte.

Riprendere quindi l’impasto dei tagliolini e, aiutandosi con un mattarello, stenderlo ricavandone una sfoglia dello spessore di un millimetro.

Tagliare dunque al coltello in fettucce larghe due millimetri.

Lasciare all’aria per qualche minuto i tagliolini (tajarin) appena preparati affinché si possano asciugare.

In conclusione, lessare i tagliolini in abbonante acqua salata e condirli con il ragù di porri e salsiccia.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA

Nessun Commento

Commenta