Torta di carote e mandorle


Torta di carote e mandorle

Torta di carote e mandorle
di Sergio Maria Teutonico

Sin dal medioevo le carote venivano utilizzate per preparare infusi e antichi pudding sia dolci che salati. Non avendo lo zucchero a disponibilità (il saccarosio, altrimenti detto zucchero, viene importato in Italia intorno al IX secolo) capitava spesso che si utilizzasse frutta e verdura per addolcire e insaporire tutte le preparazioni che volevano essere servite come dessert. La torta di carote ha quindi origini antichissime ed è così squisita che ancora oggi viene preparata in gran quantità. Io la preparo con le mandorle che, insieme alla carota, formano un connubio di aromi e sapori delizioso. La consistenza della torta di carote non è liscia, è grumosa e umida e si accompagna benissimo a creme e gelati. Per esempio, la torta di carote appena sfornata servita su un piatto con una palla di gelato alla cannella è una merenda favolosa da provare a tutti i costi.

Ingredienti:
250 g di mandorle pelate
300 g di farina
200 g di zucchero (potete usare anche lo zucchero di canna, 250 g) 
300 g di carote
4 uova
1 bustina di lievito per dolci
succo di 1 arancia
80 ml di olio
80 ml di latte

torta di carote e mandorle
Pelate e lavate le carote, tagliatele a tocchetti e frullatele finemente nel mixer. Sgusciate le uova e separate i tuorli dagli albumi. In una ciotola montare con le fruste elettriche i tuorli con lo zucchero e, quando l’impasto sarà gonfio, unite l’olio, amalgamando delicatamente con una spatola. Aggiungete anche le carote, la farina e il lievito. Tritate le mandorle e aggiungetele al composto alternandole al latte. Montate gli albumi a neve con una goccia di aceto o di limone e incorporateli delicatamente all’impasto per non farli smontare. Infine versate il succo d’arancia.
Imburrate e infarinate una tortiera da 28 cm di diametro, riempitela con il composto e infornate a 170°C per 45 minuti circa. Controllate la cottura con uno stecchino.
Servite con della panna montata o con un sottile strato di crema al mascarpone preparata con 250 g di mascarpone e 100 g di zucchero a velo.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI PASTICCERIA

Nessun Commento

Commenta