Trancio di salmone all’aneto


Trancio di salmone all’aneto

Trancio di salmone all’aneto
di Sergio Maria Teutonico

Una ricetta sontuosa e d’effetto che sono sicuro farà capolino sulle vostre tavole molto spesso una volta che la avrete assaggiata.
Oggi vi spiegherò come preparare un trancio di salmone fresco in maniera deliziosa, ricoprendolo con maionese fatta in casa all’aneto e scaglie di mandorle.
Il trancio di salmone all’aneto è un piatto molto ricco e, al palato, potrebbe risultare leggermente grasso, per questo vi consiglio di accompagnarlo con qualcosa di fresco e aspro, come un’insalata di finocchi e arance!
Ingredienti:

Per la maionese
250 g olio extravergine di oliva
15 g aceto
5 g senape
5 g sale fine
1 tuorlo d’uovo

Per il salmone
400 g salmone freschissimo
100 g maionese
Aneto fresco q.b.
Mandorle in scaglie o in granella
Sale
Pepe

trancio di salmone all'aneto
La cosa importante per preparare una perfetta maionese è che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente quindi ci si dovrà organizzare per tempo.

Disporre in una ciotola il tuorlo d’uovo con la senape e il sale. Incominciare a mescolare aiutandosi con una frusta o un cucchiaio facendo così sciogliere il sale.

Aggiungere dapprima goccia dopo goccia e poi a filo ma con dolcezza l’olio. La maionese incomincerà a formarsi. Aggiungere l’olio fino a finirlo e terminare la maionese con l’aceto.

Si può sostituire l’aceto con succo di limone.
Qualora la maionese fosse troppo “compatta” la si potrà ammorbidire aggiungendo qualche goccia d’acqua e mescolando con delicatezza.

Ecco pronta la maionese.

Privare il salmone della pelle e di eventuali lische.

Condirlo con pochissimo sale e pepe quindi adagiarlo su di una teglia da forno (meglio se su carta forno).
Tritare al coltello un abbondante mazzetto di aneto e mescolarlo alla maionese.

Spalmare la maionese sul salmone avendo cura di non lasciare parti di carne esposte.
Aggiungere mandorle a scaglie e infornare a 180°C per circa 25 minuti.

Una volta cotto decorare a piacere e servire caldo.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA

Nessun Commento

Commenta